Scoprire la bellezza di Bergamo,
fuori e dentro la città!

Di seguito elenchiamo alcune proposte e mete turistiche che potrete abbinare alla vostra visita ad Agri Travel & Slow Travel Expo – Fiera dei Territori.
Vi ricordiamo che per visite guidate e informazioni potete contattarci al numero 035 252090
o scrivere ad agri-slow-travel@promoberg.it

CAMMINO ALTA VIA DELLE GRAZIE
Il Cammino bergamasco “per santuari”

Il nuovo cammino denominato L’Alta Via delle Grazie è il primo cammino devozionale in provincia di Bergamo che collega 17 santuari e numerose chiese mariane sul territorio. Trattandosi di un “cammino per santuari”, quello dell’”Alta via delle Grazie” si collega in rete ad altri due cammini, quello di “Sant’Agostino” (che comprende 50 santuari mariani in 7 province della regione) e la “Rosa Rampicante”(che unisce ulteriori 18 santuari mariani del Lario lecchese e della Valtellina, sino a Tirano e Bormio).
Il percorso muove i primi passi dal Viale Giovanni XIII, asse portante con il trasversale Sentierone del centro di Città Bassa per dirigersi alla Maresana nel Parco dei colli, meta del fuori porta cittadino. Da qui si inoltra nella Valle Seriana, con notevoli saliscendi, dal fondovalle ai rilievi, attraversa le valli laterali, tocca paesi e contrade dalle peculiari caratteristiche.
Il cammino compie poi un ampio giro ad anello giungendo fino ai piedi del Pizzo Coca e della Presolana, re e regina delle vette Orobiche, e al suggestivo Lago d’Iseo, per poi tornare alla Città di Bergamo concludendo il suo percorso nell’affascinante palcoscenico di Piazza Vecchia, centro di Città Alta.
La traccia del Cammino si è delineata collegando la presenza dei maggiori e molteplici punti di interessi esistenti: natura, ambiente, storia, cultura e tradizioni, arte e religiosità formano un tessuto fittamente e finemente elaborato nel variegato territorio della Valle Seriana.
L’impostazione del percorso di circa 300 km suddivisi in 12 tappe valorizza l’incontro con chi vive nei luoghi stessi, poiché è l’incontro il vero valore del cammino: l’incontro con chi vive in modo semplice, fiero delle proprie origini, mantenendo saldi sapori, usi e costumi.
E in tutto questo sono diversi i fattori che entrano in gioco nella scoperta dei luoghi e delle loro particolarità: dall’ambiente con i suoi paesaggi ai luoghi di culto, come santuari e chiese che oltre al valore religioso, mostrano il grande patrimonio artistico del territorio e poi ancora, borghi storici e artistici e tipicità enogastronomiche. Un percorso che si snoda attraverso eccellenze di ogni tipo e che assume la “bellezza” come filo conduttore di tutte le esperienze.

mappa

Clicca qui per scaricare la mappa

per visite guidate e informazioni : 035 252090 – agri-slow-travel@promoberg.it

CITTA’ ALTA
Alla scoperta dei gioielli racchiusi tra le mura venete

Una passeggiata tra le vie storiche di Città Alta in un percorso di scoperta di gioielli artistici e architettonici: dal centro della Città Bassa parte l’ultracentenaria funicolare che conduce i visitatori in Città Alta. Percorrendo le Mura Venete si godrà fin da subito della vista panoramica di Bergamo e dei suoi splendidi colli. Raggiungendo a piedi la Cittadella, fortificazione Viscontea del ‘300, ci si immerge nella Via Colleoni, l’animata arteria principale di Città Alta, fino a raggiungere Piazza Vecchia, cuore della città impreziosito da monumenti insigni: Palazzo della Ragione, Biblioteca Civica, Fontana Contarini e Campanone. Un tour che merita una visita anche a Piazza Duomo con la Cattedrale di Sant’Alessandro e la Basilica di Santa Maria Maggiore, il più importante monumento cittadino edificato nel sec. XXII. La Cappella Colleoni è invece il mausoleo del famoso condottiero Bartolomeo Colleoni, splendido esempio d’arte rinascimentale lombarda.
E tra un gioiello e l’altro, si consiglia una sosta al Caffè Cavour, rinomata pasticceria della città, ricca di specialità tipiche.
per visite guidate e informazioni : 035 252090 – agri-slow-travel@promoberg.it

dsc1900

CITTA’ BASSA
Le vie del centro tra borghi antichi e la città contemporanea

Questa visita manifesta fin da subito lo stretto rapporto che unisce la Bergamo moderna a quella antica, ben rappresentata dagli splendidi borghi che attraversano la città tra cui Borgo Palazzo, Borgo Pignolo e Borgo Sant’Alessandro. In mezzo c’è il Sentierone, la storica via della passeggiata bergamasca e ubicazione del rinomato teatro dedicato al compositore Gaetano Donizetti. L’attraversamento di queste zone, porta alla scoperta di grandi gioielli architettonici rappresentati dalle chiese (tra cui quella di San Bartolomeo), all’interno delle quali si possono ammirare splendori artistici come la “Madonna col Bambino in trono e santi” di Lorenzo Lotto.
Sempre sul Sentierone, merita una sosta lo storico bar pasticceria Balzer, ricco di delizie tipiche a cui i bergamaschi non rinunciano mai.

per visite guidate e informazioni : 035 252090 – agri-slow-travel@promoberg.it

LAGO D’ISEO
Tra passeggiate e degustazioni

La prima tappa di questo tour ci accompagna a Sarnico, ridente cittadina collocata sul lato sud del Lago d’Iseo accompagnata da un’atmosfera romantica in un ambiente idilliaco. Da qui è possibile proseguire con una visita al suggestivo borgo di Iseo e una breve passeggiata nel suo centro storico, dove si potrà ammirare la Torre Medievale del 12esimo secolo, la Chiesa Parrocchiale di S.Martino di Tours (18esimo secolo) e la Torre dell’Orologio del 15esimo secolo.
E poi ancora, verso le terre del Valcalepio o, in alternativa della Franciacorta, con le loro cantine in cui sarà possibile conoscere i segreti della produzione dei tipici vini, realizzati secondo i metodi tradizionali.

per visite guidate e informazioni : 035 252090 – agri-slow-travel@promoberg.it

RIP_5410

CRESPI D’ADDA – Capriate San Gervasio
Un esempio di archeologia industriale classificato nel 1995, come PATRIMONIO MONDIALE DELL’UMANITA’ UNESCO.

Ecco un percorso ad hoc per scoprire il suggestivo Villaggio Operaio di Crespi d’Adda, una vera e propria cittadina costruita dal nulla dal padrone di una fabbrica per i suoi dipendenti e le loro famiglie. Lungo le vie ortogonali del Villaggio si osserveranno i bellissimi edifici perfettamente ordinati e distribuiti, per soddisfare l’aspetto funzionale e sociale. Qui si respira ancora l’atmosfera di un tempo e la diversificazione sociale che lo abitava. Suggestivo e affascinante è anche il contesto naturalistico che circonda le costruzioni, tra la fitta area boschiva e il silenzioso scorrere di due fiumi, l’Adda e il Brembo che si incontrano proprio alla fine del Villaggio Operaio.

per visite guidate e informazioni : 035 252090 – agri-slow-travel@promoberg.it

LA PIANURA DELLA BASSA BERGAMASCA
Tra vita contadina e fortificazioni storiche

Quello che ci offre la pianura bergamasca è lo scenario ideale per una visita alla scoperta di un territorio unico, bagnato dai fiumi Oglio, Adda e Serio che si estende a sud della città e ci offre testimonianze storiche medievali, rinascimentali e religiose tra castelli quattrocenteschi, itinerari della fede e numerosi splendidi santuari.
In particolare suggeriamo una visita presso i alcuni dei Castelli della Bassa Pianura Bergamasca. Tra questi spicca il Castello Visconteo di Pagazzano, splendido edificio realizzato in cotto a pianta rettangolare e accompagnato ancora dal vecchio ponte levatoio per il passaggio pedonale, dato che il castello è circondato da un fossato colmo d’acqua.

per visite guidate e informazioni : 035 252090 – agri-slow-travel@promoberg.it

Crespi_PaoloBuffa_ponte

VALLE IMAGNA
Il Romanico nel Lemine attraverso la natura

Ecco un suggestivo viaggio nella natura più incontaminata dove splendidi paesaggi e distese verdi accolgono alcuni gioielli architettonici ricchi di storia, tradizioni e bellezze artistiche: tra architetture particolari e antichi affreschi di grande valore.
Raggiungendo la Valle partendo da Almenno San Salvatore, ci si può fermare alle prime tappe di questo percorso: la rara chiesa circolare di San Tomè, seguita dalla Chiesa di San Giorgio. Il Santuario della Madonna del Castello, unione di tre splendidi edifici ricchi di simboli, capitelli e bellissime statue, è la terza tappa di questo viaggio che prosegue poi fino a raggiungere il ponte di Attone a Ubiale Clanezzo, un esempio di ingegneria medievale collocato nel verde della Valle.

per visite guidate e informazioni : 035 252090 – agri-slow-travel@promoberg.it

Romanico_DimitriSalvi_003-San-Tome-(2)