Il CIBO è uno dei protagonisti di Agri Travel & Slow Travel Expo, che intende innanzi tutto valorizzare attività e proposte ad esso legato, promuovendo e mostrando le numerose declinazioni con cui tale elemento si presenta sul mercato, tra le quali spiccano forme di creatività, arte e design, oggi particolarmente in voga tra i maggiori esponenti dell’economia e del commercio legati alla ristorazione.

red-417106_1280Agri Travel & Slow Travel Expo ha infatti come obiettivo la valorizzazione dell’ampia offerta turistica della aree rurali, dove la leva dei prodotti tipici di eccellenza e le relative attività produttive, l’educazione alimentare, il rapporto tra agricoltura e ambiente e il turismo eco-sostenibile legato alle tipicità agroalimentari sono in grado di offrire un’ampia vetrina del nostro territorio nazionale. A tutto ciò si aggiunge lo specifico intento di promuovere l’idea di un consumo critico e consapevole, attraverso precise progettualità e programmi di educazione.

Il cibo, come preannunciato dalla grande manifestazione universale Expo2015, rappresenta uno dei principali protagonisti del percorso di conoscenza e approfondimento dei territori, strettamente connesso alla logica “slow”. Inoltre, la nuova attenzione della cucina e della nutrizione, dettata anche dalle esigenze dei consumatori, sull’alimentazione biologica, vegetariana, vegana, macrobiotica e senza glutine, offre un contesto importante per parlare di grandi temi connessi al benessere e alla qualità della vita, concetti che risultano assai preziosi anche nell’ambito rurale e turistico.

E allora, largo alle novità:
stili di cucina, piatti tipici, modalità alternative di presentazione dei piatti e di accoglienza nella ristorazione

sono questi i principali ingredienti del menù offerto nello SPAZIO SHOWCOOKIN, dove la tradizione si fonde con la contemporaneità e la semplicità si mescola con idee creative.

SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI SHOWCOOKING DELL’EDIZIONE 2017