AGRI TRAVEL & SLOW TRAVEL EXPO

COS’E’

AGRI TRAVEL E SLOW TRAVEL EXPO è un evento fieristico internazionale che punta alla promozione dell’offerta turistica integrata delle aree rurali, delle aree naturali e delle vie di cammino facendo leva sul potenziale innovativo e trasformativo che i territori e le imprese coinvolti portano in dote alle economie locali nell’ottica dei processi di sviluppo sostenibile.

GLI ORGANIZZATORI

E’ organizzato da Ente Fiera Promoberg in collaborazione con Regione Lombardia e la Camera di Commercio di Bergamo, nella cui visione AGRI TRAVEL E SLOW TRAVEL EXPO si colloca come una manifestazione di alto profilo progettuale, aperta all’ospitalità di enti e network europei e strettamente connessa ai temi espressi nelle parole chiave di Expo 2015: Alimentazione, Energia, Pianeta, Vita.

QUANDO SI SVOLGE

Il salone sarà in programma dal 9 all’11 Ottobre 2015.

DOVE

Sede del nuovo salone saranno i padiglioni della Fiera di Bergamo, una struttura moderna, di impianto europeo, organizzata e declinata alla versatilità con l’efficienza e professionalità che distinguono Ente Fiera Promoberg, organizzatore dell’evento, di cui è nota la trentennale esperienza nell’ideazione e realizzazione di eventi e manifestazioni

IL RUOLO DI REGIONE LOMBARDIA

Il salone ha ottenuto il sostegno di Regione Lombardia, che ha colto nell’orientamento progettuale dell’evento il carattere innovativo e sostenibile dell’iniziativa e la sua sintonia con le linee guida dell’amministrazione regionale in materia di turismo

ANTENNA EUROPA

Nel profilo internazionale dell’evento rientra l’opportunità di offrire a espositori ed enti coinvolti uno sportello informativo decentrato della Rappresentanza della Commissione Europea, al fine di meglio diffondere la conoscenza dei bandi comunitari per la promozione del turismo e dell’ospitalità nelle aree rurali e nelle zone svantaggiate

SETTORI COINVOLTI

In breve, ecco elencati i settori direttamente o potenzialmente interessati all’evento che, lo ricordiamo, è concepito sia come contenitore di proposte turistiche, organizzate e qualificate secondo nuovi e più aggiornati criteri di marketing dei territori, sia come ‘cantiere’ dove costruire reti, scambi e collaborazioni tese a dare una più adeguata struttura alla promozione dei patrimoni naturalistici e culturali delle aree coinvolte e, parallelamente, a favorire l’adozione di nuovi stili di vita, approcci all’utilizzo delle risorse naturali più consapevoli e buone pratiche gestionali, come raccomandato dai più autorevoli organismi internazionali in materia di tutela ambientale e sviluppo sostenibile

  • Agriturismo e turismo rurale
  • Didattica rurale
  • Slow Tourism
  • Nuove Tecnologie (TechTravel) e turismo
  • Agricoltura eco-friendly
  • Sviluppo rurale- meeting
  • Workshop

LE SEZIONI

Il salone avrà un layout organico, suddiviso per aree geografiche, dove troveranno spazio alcune sezioni tematiche, tra cui una dedicata alle tecnologie applicate agli spostamenti (Tech Travel) e una seconda alla promozione del turismo ‘lento’ , con spostamenti a piedi o in bicicletta (Slow Tourism)

IN PROGRESS

Il percorso che condurrà alla realizzazione dell’evento è già tracciato e si snoda in tappe di cui si potranno seguire gli sviluppi attraverso il sito ufficiale (già attivo, www.agritavelexpo.it) i social network e le azioni di comunicazione, tra cui un blog e una newsletter quindicinale, che saranno predisposte per informare e dialogare con tutti gli interlocutori interessati.

LE SINERGIE

Tra le riflessioni all’origine di AT&ST-EXPO è corsa quella di creare sinergie tra la nuova manifestazione e altre iniziative affini. Da qui, la decisione di costruire uno stretto legame concettuale e operativo con

Alta Quota, il salone interamente dedicato alla montagna che, giunto alla decima edizione con una media annua di 40.000 presenze, sarà dunque inglobato tra le sezioni a tema della nuova manifestazione, completando così con un segmento rilevante del target di utilizzatori finali (gli amanti della montagna, sport e benessere in altura) la vetrina delle proposte in mostra.

AL DECOLLO, CON BERGAMO-ORIO AL SERIO

Il buon decollo di AT&ST-EXPO è già scritto anche nella vicinanza della stazione aeroportuale di Bergamo-Orio al Serio (terzo hub italiano). E’ infatti tra gli interventi allo studio degli Organizzatori un invito alla segnalazione dell’evento presso tutte le agenzie di viaggi nazionali e nelle città collegate a Orio.

FOCUS SU MICROIMPRESE E START-UP

Innovazione e creatività saranno altrettante parole chiave nella programmazione di AT&ST-EXPO, che ha in previsione, tra le altre iniziative, un bando per microimprese intenzionate a ideare nuovi e originali pacchetti turistici volti alla promozione del territorio. Saranno premiati i progetti più apprezzati dai tour operator e, in particolare, i pacchetti di turismo ‘slow’ meglio strutturati per intercettare l’incoming di Cina, Russia, India e UE.

GLI EVENTI

I tre giorni della manifestazione prevedono anche un’agenda, in via di definizione, dedicata alla formazione e al confronto sulle tematiche attinenti la promozione del settore, attraverso convegni, workshop e spazi per la presentazione di casi di successo e buone pratiche.

I Settori merceologici per aree tematiche

Agriturismo e turismo rurale: accoglienza all’interno di aziende agricole che alla normale attività produttiva uniscono le attività di ristorazione con prevalenza di prodotti aziendali e di alloggio presso strutture dell’azienda stessa. Attività turistiche che si svolgono nelle aree rurali e che sono regolate dalle normative relative al turismo.

Didattica rurale: Le fattorie didattiche si prefiggono l´obiettivo di avvicinare le imprese agricole e gli operatori del settore primario ad un pubblico di bambini, studenti, docenti e famiglie e rappresentano pertanto una tipica espressione della multifunzionalità agraria.

Slow Tourism: promuovere la concezione del turismo lento, del viaggio vissuto a piedi, in bicicletta, con equidi, una forma di viandanza dove l’obiettivo non è la meta, ma il percorso interiore durante il viaggio.

Nuove tecnologie (TechTravel) e turismo: La manifestazione punta a far conoscere le tecnologie in movimento e una serie di applicazioni sviluppate per agevolare e supportare il turista nell’organizzazione di una vacanza consapevole ed ecosostenibile, ma non per questo disagiata (gps interattivi, App, accessori tecnici e di abbigliamento per il viaggio).

Agricoltura eco-friendly: Agri Travel Expo intende portare il proprio contributo per l’affermazione di un’agricoltura estremamente attenta alla salvaguardia dell’ambiente e del territorio e per la valorizzazione dei servizi erogati dalle cosiddette fattorie “ecofriendly”, ossia a basso impatto ambientale.

Sviluppo rurale-meeting: Nel corso della tre giorni bergamasca troveranno spazio numerosi momenti di incontro e formazione e speciali approfondimenti dedicati all’illustrazione delle opportunità di finanziamento per il turismo rurale rese disponibili attraverso i nuovi fondi del Piano di sviluppo rurale e altre risorse comunitarie.

Workshop: incontri mirati con operatori di agenzie viaggi/tour operator italiani/esteri, potenzialmente interessati alla promozione di pacchetti agrituristici e/o di turismo lento.

CLICCA QUI PER SCARICARE LA PRESENTAZIONE IN PDF