Agri Travel & Slow Travel Expo 2017
Clicca qui e scopri l’Elenco Espositori

CiboShowcooking e assaggi dalle cucine di tutto il mondo, laboratori didattici, danze tradizionali, artisti e musica dal mondo, destinazioni europee d’eccellenza, agriturismi da tutta Italia, le migliori pratiche internazionali del turismo sostenibile, workshop sull’uso dei social media per il turismo: sono alcuni degli spunti che si potranno trovare a Agri Travel & Slow Travel Expo 2017, l’esposizione internazionale dedicata alla promozione del turismo rurale e slow, con il cibo protagonista assoluto e potente fattore di identità culturale.

Turismo accessibile, cammini, percorsi eno-gastronomici, ecomusei, viaggi a cavallo e in bicicletta alla scoperta del paesaggio, ospitalità diffusa, agriturismi e B&B, fattorie didattiche, nuove tecnologie per agevolare il turista saranno elementi che si potranno approfondire grazie alla partecipazione di realtà da tutta Italia, dall’Europa e dal resto del mondo che animeranno il ricco programma di workshop, presentazioni e incontri per operatori che si svolgeranno nei tre giorni dell’evento. Lo scambio di know-how ed esperienze e la ricerca di soluzioni reciprocamente vantaggiose per favorire strategie per la promozione del turismo rurale sono lo scopo del Salone, con un’attenzione particolare all’agroalimentare come leva di marketing turistico e alla green economy come scommessa per il rilancio dell’economia turistica.

VisitatoriAgri Travel & Slow Travel Expo ha il patrocinio di 2017 – International Year of Sustainable Tourism for Development , Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Enit Ente Nazionale del Turismo, Legambiente e il supporto della Camera di commercio di Bergamo e di Regione Lombardia.

L’area espositiva è divisa in varie sezioni:

• Internazionale: qui saranno protagonisti la cucina e l’intaglio artistico della Thailandia, l’arte e la musica della Bolivia, il thè e le spezie del Marocco, la Cina e la Costa d’Avorio.
• Europa: tra i paesi presenti Lituania, Montenegro, Romania, Slovenia, oltre ai nostri partner di Eurogites, la Confederazione Europea del Turismo Rurale a cui aderiscono 35 associazioni rappresentative di 27 paesi europei e MER-Mouvement Européen de Ruralité la piattaforma europea dedicata alla ruralità
• Italia: Regione Veneto, la via della seta un progetto di rete dalla Sardegna, Regione Puglia con le sue masserie didattiche, Terranostra di Coldiretti, la Piazza dei sapori d’Italia dalle 16 regioni portate qui dalle Pro Loco di UNPLI, ENIT Agenzia nazionale del turismo, il parco nazionale della Val Grande e il Lago Maggiore, dal Trentino Grumes e Vermiglio il paese albergo, gli ambasciatori dei mieli e operatori dalla Sicilia, Calabria, da Umbria e altri ancora.
• Lombardia: qui trovano posto le tante realtà locali della nostra regione, come la comunità montana della Valle Seriana, il museo della guerra bianca in Adamello, l’ecomuseo della miniera di Gorno, la Comunità dei laghi bergamaschi, la Valle Imagna, la pianura bergamasca con le sue eccellenze e ovviamente In Lombardia l’iniziativa della Regione.
Bolivia• Area eventi: qui si alterneranno per i tre giorni ospiti, intrattenimento musicale e espositori raccontati alla pagina http://www.agritravelexpo.it/intrattenimento/
• Area show cooking: si alterneranno cuochi da tutto il mondo come descritto nella pagina dedicata http://www.agritravelexpo.it/showcooking/
• Mercato delle idee: trovano spazio decine di buone pratiche di turismo sostenibile raccolte in tutta Europa, raccontate in un apposito spazio nel corridoio centrale. Il mercato delle idee fa parte del Salone Internazionale sullo sviluppo rurale attraverso il turismo sostenibile che si svolge nella stessa sede dal 15 al 17. L’evento riunisce portatori di interesse di due dei settori tra i più rilevanti per l’economia europea, il turismo e l’agricoltura, per cercare un terreno comune di cooperazione e sinergie future, riassunti alla pagina http://strd2017.org/it/list-of-practical-cases/
• Accessibilità: qui trovano spazio le realtà che si occupano di rendere possibile il viaggio a tutti, come Viaggiare Disabili, B&B Like Your Home, Compagnia del relax, IDA Associazione Ippoterapia.

BambiniNon mancheranno gli spazi dedicati ai partner come CIELS la Scuola Superiore Universitaria per Mediatori linguistici che ha sede all’Umanitaria di Milano, Piuturismo, Movimento lento, le case editrici Sonda, AAM Terra Nuova, la rivista Vita in Campagna.